bugnes morbide
Dolci di Carnevale

Bugnes Morbide con farina integrale.

Oggi ti porto in Francia, esattamente a Lione, con le bugnes. Ne hai mai sentito parlare?

Sono delle frittelle tipiche del periodo carnevalesco. Un soffice impasto lievitato, composto da farina, latte e uova. Dalla forma a rombo o a cravatta, vengono prima fritte e poi avvolte da un velo di zucchero.

Ti è venuta l’acquolina in bocca? Si anche a me.

Ti confesso che normalmente evito la frittura, sia per una questione di salute che per la “puzza” che si lascia dietro. Ma diciamo la verità, a volte non se ne può fare a meno, soprattutto in questo periodo.  Non è carnevale se non si realizza almeno un dolce fritto, come le bugnes, le chiacchiere o lo strauben, anche questo …. una goduria.

bugnes morbide fritte

Anche se in realtà esistono molti altri dolci di carnevale veramente buoni che non richiedono frittura, come ad esempio il Berlingozzo.

Ma torniamo alle nostre frittelle di Lione il cui nome, bugne, è un francesismo nato dalla parola buny. Ed oggi utilizzato solo per identificare questa tipica frittella dolce. La loro origine e veramente antica, sembra risalente ai tempi dei romani. E vengono considerate le antenate delle chiacchiere italiane.

In realtà esistono due versioni delle bugnes, quelle sottili e croccanti come le chiacchiere. E quelle che ti sto proponendo io, soffici e gonfie.

La particolarità di queste bugnes è sicuramente l’utilizzo del lievito di birra e la lunga lievitazione a cui sono sottoposte, 12 ore. Questo permette che, durante la breve cottura si gonfino, assumendo quell’aspetto che le caratterizza.

Bugnes morbide

Come sicuramente già saprai, ogni dolce subisce nel corso della vita delle piccole varianti, come in questo caso l’aggiunta di fiori d’arancio o del rum.

Io ho optato per la scorza d’arancio, ma non glielo dire.

La ricetta che ti propongo è quella del grande Felder, ma ho voluto variare con le farine, creando una miscela tra farina manitoba e farina integrale. Ovviamente a te la scelta finale. La lievitazione è sicuramente lunga, ma se prepari l’impasto la sera prima, lo puoi lasciare riposare tutta la notte tranquillamente in frigo. Io ho fatto così, non mi resta che augurarti buon Carnevale.

bugnes morbide di Felder

 

Hai provato questa ricetta?

Se hai provato questa ricetta sarò felice di vederla e condividerla su Facebook, Instagram e Twitter. Scatta una foto e condividila taggando @laboulangeriep e usando l’hashtag #laboulangeriep

Bugnes Morbide.

Le Bugnes sono piccole frittelle soffici, tipiche del periodo carnevalesco di Lione.

Piatto Dolci di carnevale
Cucina Francese, Lione
Keyword bugnes, dolci di carnevale
Preparazione 30 minuti
Cottura 15 minuti
Lievitazione Lenta 13 ore
Tempo totale 13 ore 45 minuti
Porzioni 20 pezzi
Daniela Pennisi

Ingredienti

  • 150 g di Farina Manitoba
  • 100 g di Farina Integrale
  • 30 g di Zucchero Semolato
  • 3 Uova
  • 1 Scorza d' Arancia
  • 10 g di Latte
  • 10 g di Lievito di Birra Fresco o 5 g di lievito disidratato
  • 2 g di Sale
  • 80 g di Burro Morbido
  • q.b. Olio per friggere
  • q.b. Zucchero a Velo

Istruzioni

  1. Se utilizzi il lievito di birra fresco, scioglilo nel latte tiepido con un cucchiaino di
    zucchero( preso dal totale) e lascialo attivare.

    Se utilizzi il lievito secco, puoi unirlo direttamente alle farine.

  2. Amalgama e setaccia le farine, versale nella ciotola della planetaria e aggiungi lo zucchero, le uova, il lievito con il latte, la scorza d'arancia ed inizia ad amalgamare con il gancio. Quando tutti gli ingredienti si saranno amalgamati aggiungi il sale e il burro un po alla volta. Lascia lavorare l'impastatrice fino a quando l'impasto non è del tutto amalgamato e si stacca dalle pareti.

  3. Se non hai l'impastatrice , versa le farine su una base, crea uno spazio al centro e versa tutti gli ingredienti, anche il burro. Lavora il composto fin quando non diventa morbido e compatto

  4. Metti l'impasto in una ciotola coperta con un canovaccio umido e lascia lievitare per un'ora e mezza a temperatura ambiente. Copri la ciotola con la pellicola e lascia riposare tutta la notte in frigo. O comunque non meno di 2 ore.

  5. Tira l'impasto fuori dal frigo, stendilo su un piano infarinato ad uno spessore non superiore di 3 mm.

    Ritaglia le tue bugnes a forma di rombo. Fai un taglio al centro e fai girare all'interno una punta del rombo. Copri e lascia lievitare un'altra ora e mezza a temperatura ambiente.

  6. Scalda l'olio, non deve sperare i 180°c e versa circa due bugnes per volta. Lasciale dorare da entrambi i lati.( fai attenzione perché si cuociono velocemente) Falli sgocciolare su carta assorbente e spolvera la superficie con zucchero a velo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AutoreDaniela Pennisi

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.

https://www.instagram.com/laboulangeriep/