UA-109815406-1
empanadas di manzo
Street Food

Empanadas di Manzo.

Oggi finalmente sono riuscita a preparare le famose empanadas di manzo. Non so voi, ma io fin ora le avevo solo sentite nominare nei film dall’ambientazione latina-americana. Era da un po’ che ci pensavo e la voglia di provarle ha preso il sopravvento.

Non sono difficili da fare, ma la preparazione anche se un po’ lunga ci ripaga ampiamente nell’assaggio. Ma iniziamo come sempre dalla loro origine che sembra essere incerta.

Secondo il sito “Alpi Empanadas”, la prima forma di empanadas risale all’antica Persia, molto prima dell’arrivo di Cristo. Si trattava di un pane vuoto che poi nel tempo, attraverso le varie influenze gastronomiche di vari popoli, inizia ad essere farcito con stufati ed ingredienti vari.

La prima influenza la subiscono i persiani durante la loro espansione, iniziando ad apportare modifiche all’impasto primordiale delle empanada.

Ma sarà durante l’impero di Alessandro Magno, che diventano dei veri e propri fagottini ripieni. Secondo antichi manoscritti assumono forma, nomi e ripieni diversi, a seconda del paese e della stagione.

Il nome empanada lo si deve invece agli spagnoli. Invasi nel Medio Evo dagli Arabi furono influenzati, come spesso accade, anche in ambito gastronomico facendo loro questo piatto. Il nome deriva da “empanar”, che significa “avvolgere qualcosa con pane o pasta per cuocerlo”.

Saranno poi gli spagnoli a portare le empanada in America Latina, e attraverso varie rielaborazioni, prenderà sempre più forma diventando uno dei piatti tipici argentini. Preparato spesso per festeggiare i gaucho, al ritorno delle pampas, dove sorvegliavano il bestiame.

empanadas di manzo nel sacchetto

 Caratteristiche delle Empanadas

Ma cosa sono esattamente queste empanada? Per chi non li conoscesse sono dei piccoli fagottini a mezza luna ripieni, grandi intorno a i 10 cm. Possono essere sia cotte in forno, con la superficie spennellate con dell’uovo sbattuto, che fritte. Inoltre si possono anche preparare in largo anticipo, e cuocerli all’ultimo momento.

Sono molto simili come forma ai nostri calzoni italiani ripieni solitamente con pomodoro e mozzarella, prosciutto o anche della salsiccia. O i cornisch pastry (fagottini della Cornovaglia) con carne e patate, la cui ricetta potete trovare sempre qui nel blog. Ma a seconda del paese di origine è possibile trovare empanada anche con un ripieno vegetariano o con pesce.

La ricetta tradizionale argentina prevede però solo carne di manzo con pomodoro e molto speziata. Insomma, come dice un vecchio detto: “paese che vai, usanza che trovi”.

Quello che è certo è che sono buonissimi ed un’ottima alternativa da preparare in molte occasioni. Il mio consiglio, il ripieno richiede una cottura sicuramente prolungata, quindi preparatene in abbondanza e poi congelateli per trovarli pronti quando ne avete voglia.

empanadas di manzo tagliato

Empanadas di Manzo

Piccoli fagottini con ripieno di carne di manzo speziata.

Piatto Street Food
Cucina Latina - Americana
Keyword empanadas
Preparazione 1 ora
Cottura 3 ore 30 minuti
Tempo totale 4 ore 30 minuti
Porzioni 8 persone
Daniela Pennisi

Ingredienti

Pasta frolla

  • 250 g di Farina
  • 125 g di Burro leggermente morbido
  • 1 uovo
  • 1 Cucchiaino di Zucchero
  • ½ cucchiaino di Sale
  • 40 ml di Acqua Fredda

Per il Ripieno

  • 200 g di Manzo magra Tritata al coltello
  • 100 g di Cipolla tritata finemente
  • 2 Spicchi di aglio Tritato finemente
  • 100 g di Pomodori pelati senza semi
  • ¼ cucchiaino di Cumino in Polvere
  • ¼ cucchiaino di Origano secco
  • ¼ cucchiaino di Paprika dolce
  • 300 ml di brodo di carne
  • ½ cucchiaino di Sale
  • ½ cucchiaino di Pepe macinato
  • 60 g di Formaggio Morbido tagliato a piccoli cubetti
  • 1 Albume leggermente sbattuto
  • q.b. Olio evo

Istruzioni

per la Frolla

  1. Versate la farina , il burro, l'uovo, il sale e lo zucchero nell'impastatrice, lavorate con il gancio a foglia. Dovete ottenere una consistenza grumosa.

  2. Versate ora delicatamente l'acqua fredda, un po alla volta, e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto compatto. Coprite con pellicola e lasciate riposare in frigo fino all'uso

Ripieno

  1. Scaldate un po di olio in padella, rosolate la carne a fuoco alto, poi versatela in un scolapasta per sgocciolare l'olio .

  2. Nella stessa padella scaldate un 'altro po di olio, versate la cipolla tritata e fatela rosolare per 5 minuti. Aggiungete l'aglio tritato e i pomodori. Fate cuocere per altri 20 minuti

  3. Aggiungete la carne e le spezie ( cumino , origano, paprika), il brodo di carne il sale e il pepe. lasciate cuocere per altri 30 minuti.

  4. A seconda della carne che usate i tempi di cottura possono variare, io ho utilizzato carne di manzo per brasato, tagliata a cubetti piccoli che ha richiesto una cottura lenta di circa due ore.

  5. Unite il formaggio lasciate cuocere per altri 2 minuti, trasferite il ripieno in una ciotola e quando si sarà raffreddato conservatelo in frigo fino al momento dell'utilizzo.

Formazione Empanadas

  1. Stendete la pasta dello spessore di 1,5-2 mm di spessore e ricavatene dei dischi con dei taglia biscotti di 9 cm. Mettete un cucchiaio abbondante di ripieno al centro, spennellate i bordi con l'albume e richiudete intrecciando il bordo su se stesso per sigillare bene le empanadas.

  2. Scaldate il forno a 180° ed infornate per 12-15 minuti, finché sono dorate. Sfornate e trasferite in una griglia a raffreddare un po.

    Servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AutoreDaniela Pennisi

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.