canistrelli
Biscotti

I Canistrelli, i famosi Biscotti Corsi

Oggi mi sono avventurata nella realizzazione dei Canistrelli, biscottini secchi d’origine francese, più precisamente Corsi.

Da non confondere con i canestrelli piemontesi, classico biscotto italiano a forma di fiore. Anche se si suppone che sia il biscotto che il nome siano ispirati a quest’ultimi, con l’unica differenza che i canistrelli contengono grappa nell’impasto.

canistrelli corsi con grappa

La loro origine si dice che sia antichissima e la ricetta originale prevede l’utilizzo di pochi ingredienti come farina, zucchero, vino bianco secco, ed aromatizzati all’anice. Anche se oggi è possibile trovare diverse varianti, come ad esempio con il cioccolato, con la frutta secca o addirittura realizzati con la farina di castagne.

La versione che ho deciso di realizzare prevede invece l’aggiunta di semi di finocchio, scorza d’arancia e grappa secca. Con l’aggiunta di latte per integrare i liquidi necessari ad ottenere la consistenza dell’impasto giusta. Il profumo che arriva nell’assemblaggio e durante la cottura dei canistrelli è veramente meraviglioso, vi consiglio vivamente di provarli.

canistrelli corsi con anice

Se provate la mia ricetta, fatemi sapere la vostra opinione. Anche con i vostri scatti sarò felice di condividerla in questa pagina e sui miei social.

Canistrelli Corsi

I canistrelli sono dei biscotti secchi di origine corsaaromatizzati tradizionalmente con anice e grappa secca.  

Piatto Biscotti
Cucina Corsica, Francese
Keyword canistrelli corsi
Preparazione 10 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 6 persone
Daniela Pennisi

Ingredienti

  • 250 g di Farina 00
  • 100 g di Zucchero Semolato
  • 50 g di Olio di Girasole
  • 30 g di Grappa secca
  • 50 g di Latte
  • 1/2 Bustina di Lievito
  • 1 Scorza d'arancia
  • 2 cucchiaini di Semi di Finocchio
  • 2 cucchiaini di Anice Verde o liquore d'anice
  • 5 g di Sale
  • q.b. Zucchero di Canna

Istruzioni

  1. Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti secchi. La farina e il lievito setacciati, lo zucchero, i semi di finocchio, l’anice, il sale e la scorza di arancia, mescolate il tutto.
  2. Aggiungete i liquidi tutti insieme, l’olio, la grappa e il latte, amalgamando tutti gli ingredienti prima con le dita e poi lavorate leggermente con il palmo della mano in modo da ottenere un impasto morbido ma compatto.
  3. Stendete l’impasto con il mattarello tra due fogli di carta forno, nello spessore di circa 1 cm.
  4. Tagliate i biscotti nella forma che più vi aggrada e spolverizzate con un po’ di zucchero di canna.
  5. Infornate (forno preriscaldato) a 180° per 10 minuti e poi a 150° per altri 10 / 15 minuti.
  6. Sfornate e fate raffreddare.

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.