Curiosità

Il Pane Fatto a Mano di Chiara Spadaro – Il Libro del Mese-

Nonostante l’avanzare della tecnologia e la possibilità di avere subito, attraverso un click, risposte alle nostre domande, a mio parere non potrà mai ripagare la bellezza che può offrirti un libro, l’odore della carta stampata, le copertine a volte semplici o elaborate, il poter svogliare pagina dopo pagina e percepire la passione di chi scrive.

Ciò non vuol dire che non utilizzo i servi tecnologici, sicuramente a volte le risposte arrivano più velocemente, ma si tratta semplicemente di capire dove cercare.

Questo è lo scopo di questo articolo, e di quelli passati e futuri legati alla rubrica “Un Libro al mese, per Farina del Nostro Sacco”, consigliarvi semplicemente dei testi che a noi hanno dato risposte alle nostre domande, e chissà che non le diano anche a voi.

Alcune risposte io le ho ricevute dal testo di Chiara Spadaro, antropologa e giornalista per il mensile Altreconomia, ( dal 2010 scrive libri dedicati alla biodiversità, alle colture locali e alle piccole economie), “Il pane Fatto a Mano. Pasta madre, grani antichi e filiere corte” .

Non si tratta di un testo sulle tecniche di panificazione, ma bensì entra a mio parere nelle classifiche dei manuali tascabile, composto da circa 130 pagine, ricco di domande e risposte, interviste e ricette.

Quasi ad esser un segno del destino il primo di quattro capitoli si chiama la farina del nostro sacco, dove è possibile trovare piccole interviste come quella a Giuseppe Li Rosi (pioniere dell’agricoltura biologica della Sicilia), Salvatore Ceccarelli, agronomo che si occupa della biodiversità nei campi o Giovanni Dinelli, referente per il progetto Virgo.  Il capitolo è arricchito da una serie di informazione legate ai grani antichi come il farro, il russello o la timilìa, e le mappature dei mulini a pietra e biologici in Italia.

L’immagine appartiene al sito “Pasta Fontana Murata”

Il secondo capitolo è legato alla pasta madre, oltre a spiegare come auto prodursi la pasta madre e ricco di  domande e risposte dalle più banali alle più complesse, a cura di Antonella Scialdone (autrice di ben quattro libri sulla pasta madre).

E come ogni testo che si rispetti di panificazione, non possono mancare una raccolta di ricette dagli esperti del settore, sia salate che dolci, come   il pane con miscuglio di grani antichi di Antonella Scialdone,  il pane dei due grani antichi di Nunzia Argentiero (Cucina Etica) o le ricette dei croissant bianchi e i croissant di farro al miele, entrambe di Pastamadre Milano (ristorante di Francesco Costanzo).

Chiudendo con il racconto di una serie di eventi e di aspetti che nascono e si evolvono attorno al pane.

Quello sociale, come il pane in carcere, i forni comuni o di quartiere. Le feste che si svolgono in onore del pane, come il World Bread Day o il Pasta Madre Day. Infine i musei, i siti web e i blog  (ritenuti dall’autrice molto affidabili) dove ovviamente l’argomento è la pasta madre e i panificati naturali.

Il tutto concentrato in questo piccolo manuale che considero di alto interessa e tra l’altro ad una cifra accessibile di circa 9 euro.

Chi lo dice che i detti antichi siano sbagliati, ed in questo caso questo cade a pennello … nella botte piccola sta il vino buono  …. Buona lettura a tutti.

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.