Crostate,  Dolci Pasquali

La mia Pastiera di Riso

Quando arriva il periodo Pasquale uno dei dolci che spesso sento nominare è proprio la Pastiera Napoletana. La sua nascita sembra sia legata ad un culto pagano, e solo in un secondo tempo venne associata alla tradizione cristiana. Perfezionata nel tempo dalle suore del convento di San Gregorio Armeno, dalla ricetta originale si sono poi evolute altre varianti.

 

 

 

 

Con l’aggiunta della ricotta o della crema pasticcera al grano o semplicemente sostituendo il grano con del riso,  il tutto  arricchito da vari aromi e spezie come la cannella, l’ arancia, il limone e i fiori d’arancio. Oggi vi propongo la versione riso e ricotta, di cui io ne sono rimasta entusiasta. L’unico consiglio che vi posso dare e di non esagerare con l’aggiunta dell’aroma ai fiori d’arancio, sicuramente elemento distintivo, di cui l’abuso, a mio modesto parere, rischia di coprire tutti gli altri, con un risultato poco piacevole.  Detto ciò auguro a tutti una buona Pasqua.

 

La Mia Pastiera di Riso

Una crostata dal ripieno cremoso legata al periodo pasquale, ma ottima in qualsiasi momento dell'anno
Piatto Crostate
Cucina Italiana
Preparazione 45 minuti
Cottura 40 minuti
Riposo In Frigo 1 ora
Tempo totale 1 ora 25 minuti
Porzioni 8 persone
Daniela Pennisi

Ingredienti

  • 190 gr Farina 00
  • 150 gr Burro
  • 100 gr Zucchero
  • 1 uova + 1 tuorlo
  • 70 gr Fecola
  • 3 gr di lievito
  • Scorza di un limone
  • 2 gr di sale

Ingredienti per il ripieno:

  • 250 gr Riso A chicchi piccoli
  • 600 ml di Latte
  • 250 gr Ricotta
  • 2 Uova intere + 1 tuorlo
  • 250 gr Zucchero
  • 4 gocce d' Acqua fiori d'arancio
  • 1 cucchiaino di Cannella in polvere
  • Scorze d'arancia
  • 2 Scorze di limone

Istruzioni

Procedimento:

  1. Lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungere uno alla volta le uova al composto, poi la scorza di limone e il sale ed infine la farina, la fecola e il lievito setacciati due volte, lavoratelo ottenendo un composto omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare qualche ora nel frigo.
  2. Cuocete il riso con il latte e la scorza grattugiata di un limone e un'arancia, facendo si che il riso assorba tutto il latte, (se necessario aggiungete altro latte in modo che si completi la cottura del riso) lasciate raffreddare. Setacciate la ricotta, aggiungete ora le uova , il riso, lo zucchero,la scorza dell limone e dell'arancia, le gocce di fiori d'arancio e la cannella, amalgamate bene il tutto.

Assemblaggio:

  1. Stendete la frolla tenendone un pezzo da parte, il quale servirà per realizzare le strisce di decorazione,( o decori a vostra scelta) con l'altra parte ricoprite lo stampo, versate il composto di riso e ricotta e decorare con le strisce di frolla. Infornare a 180° per circa 40/50 minuti. Sfornate fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo.

Note

Se la mangiate il giorno dopo è molto più buona.

 

 

 

 

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.