medaglie di Aurell con panna
Dolci al Cucchiaio

Le Medaljer al Gin-Co.

Ciao, anche oggi ti porto in Scandinavia con una ricetta di Aurell, i medaljer. Delle piccole torte composte da due strati di frolla e un ripieno di marmellata e panna.

Sarà il clima invernale, saranno i dolci che propone Aurell, ma il suo libro“Dolci Hygge” mi ha proprio colpito. La volta scorsa ti avevo proposto i biscotti ebraici, te li ricordi?

Ho provato a fare delle ricerche su come e quando siano nati i medaljer, questo dolce molto simile alla cream tart, ma purtroppo non ho trovato niente. Anche se il nome mi suggerire qualche idea.

La versione che ti propongo e leggermente rivisitata, ma credimi di altrettanto successo.

Ti ricordi lo zuccotto venuto male che avevo preparato per la finale di talent for food?

medaglie di Aurell

Bene, durante la finale un elemento importante che avevo utilizzato era il liquore Gin -Co, una crema al caffè e ginseng della distilleria Bottega.

Proprio questa crema al caffè, grazie ad una collaborazione nata con questa azienda, è l’elemento di spicco per questo nuovo dolce.

Due dischi di frolla aromatizzati al gin-co come la crema pasticcera al suo interno, racchiusa da un cerchio di panna alla vaniglia. Ed una copertura con glassa al cioccolato fondente che esalta il gusto e l’aroma del caffè al ginseng.

La ricetta è veramente semplice e puoi preparare tutto in anticipo. Una volta pronto il dolce fallo riposare qualche ora in frigo prima di servirlo. Questo permetterà ai sapori di stabilizzarsi, e alla frolla di raggiungere quell’umidità necessaria per essere servita come dolce al piatto.

medaglie di Aurell con crema al caffè

Medaljer Gin- Co e la distilleria Bottega.

 

Tengo a precisare che non faccio promo a prodotti che non ritengo più che validi è la storia della distilleria Bottega non è affatto iniziata ieri. Ma ben sì risale al 1600 quando i primi antenati iniziarono a coltivare i primi vitigni per produrre grappe e liquori.

Direi un po’ di tempo fa, che dici? Tutta storia ed evoluzione che porta a realizzare prodotti sempre di alta qualità.

Devi sapere che la prima distilleria è stata fondata del 1977 a Treviso da Aldo Bottega e sua moglie. Ed è grazie ai suoi eredi, che prendono il comando nel 1983 e alle innovazioni che apportano, che la distilleria inizia ad uscire dall’anonimato e a farsi strada nel mercato.

Sai che nel 2014 la distilleria Bottega ha scelto proprio una nave scandinava per inaugurare il loro primo prosecco bar? Un concept ideato da Bottega per valorizzare e condividere il buon cibo e lo stile conviviale italiano.

medaglie di Aurell con glassa al cioccolato

Una vera coincidenza questo filo conduttore con la Scandinavia, che credimi l’ho scoperto solo dopo aver realizzato il dolce.

Oggi comunque, la Distilleria Bottega è presente in ben 132 paesi del mondo, quindi sono sicura che anche tu la conoscerai e non avrai problemi a reperire i loro prodotti.

 

Hai provato questa ricetta?

Se hai provato questa ricetta sarò felice di vederla e condividerla su Facebook, Instagram e Twitter. Scatta una foto e condividila taggando @laboulangeriep e usando l’hashtag #laboulangeriep.

Medaljer

Piatto Dolci al cucchiaio
Cucina Scandinava
Keyword dolci al cucchiaio,, Medaljer
Preparazione 30 minuti
Cottura 20 minuti
Riposo in frigo 2 ore
Tempo totale 2 ore 50 minuti
Porzioni 9 pezzi
Daniela Pennisi

Ingredienti

Pasta Frolla al caffè gin-co

  • 175 g di Farina 00
  • 100 g di Burro a dadini freddo
  • 50 g di Zucchero a Velo
  • 1 Tuorlo
  • 60 g Di Liquore al caffè Gin-Co

Crema Pasticcere al caffè gin-co

  • 250 ml Di Latte
  • 60 g di Zucchero Semolato
  • 3 Tuorli
  • 30 g di Farina 00
  • 60 g di Liquore al caffè Gin-Co

Farcitura

  • 100 g di Panna da Montare già zuccherata

Glassa all'acqua

  • 50 g di Zucchero a Velo
  • 20 g di Acqua Calda
  • 30 g di Cioccolato Fondente tritato finemente

Istruzioni

Pasta Frolla al caffè gin-co

  1. Lavora con la punta delle dita la farina con il burro, fino ad ottenere una consistenza sabbiosa.

  2. Aggiungi lo zucchero a velo, il tuorlo e il liquore al caffè gin-co. Amalgama tutto velocemente fino ad ottenere un impasto uniforme. Avvolgi con pellicola e fai riposare in frigo per almeno trenta minuti.

  3. Trascorso il tempo, stendi la frolla tra due fogli di carta forno a 3 mm di spessore. Con l'aiuto di un coppa pasta o un taglia biscotto grandi circa 8cm, ricava circa 18-20 dischi.

  4. Inforna , forno già preriscaldato a 200°C, per circa 6-8 minuti o finché non saranno leggermente colorati. Sforna e fai raffreddare completamente.

Crema Pasticcera al Caffè gin-co

  1. Scalda il latte fino al raggiungimento del bollore. Lavora i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e soffice. Aggiungi la farina e amalgama velocemente .

  2. Quando il latte ha raggiunto il bollore, allontanalo dal fuoco ed aggiungine un terzo al composto di uova e zucchero. Mescola bene.

  3. Aggiungi il restante latte e rimetti sul fuoco. Mescola di continuo per evitare che la crema si attacchi al fondo, fino a quando non raggiunge la consistenza desiderata.

  4. Sposta la pentola dal fuoco, aggiungi il liquore al caffè gin-co e amalgama velocemente. Versa la crema in un recipiente freddo e coprila con della pellicola o della carta forno a contatto. per evitare la formazione di pellicine. Fai raffreddare completamente.

Glassa all'acqua

  1. Mescola lo zucchero a velo con il cioccolato e l'acqua calda. Mescola fino a far sciogliere completamente lo zucchero e il cioccolato. Se serve aggiungi qualche altro cucchiaio d'acqua calda. Ma un po alla volta per evitare di ottenere una consistenza troppo liquida. Dovrete ottenere una consistenza cremosa per essere spalmata.

Assemblaggio Medaljer

  1. Stendi su una metà dei dischi, con l'aiuto di un cucchiaio un po di glassa al cioccolato.

  2. Monta la panna e con l'aiuto di una sac à poche, in ogni biscotto non ricoperto di glassa, effettua un giro di panna per la circonferenza del biscotto. Con l'aiuto di un cucchiaino riempite questo cerchio con la crema pasticcera al caffè gin-co e richiudete il tutto con l'altro disco glassato.

  3. Conserva le medaljer in frigo qualche ora prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AutoreDaniela Pennisi

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.