Dal Mondo,  Medio Oriente

Mini Boulanee Afgani con Cipolla Egiziana

Oggi nel blog alberga are di Medio Oriente con i Mini Boulanee Afgani con Cipolla Egiziana.

Ma… conoscete la Cipolla Egiziana? Chiamata anche cipolla siberiana, canadese, ligure o cipolla ad albero è importante comunque precisare che il nome di cipolla egiziana, non evidenzia l’origine di questo antico ortaggio, (nonostante gli egiziani prediligessero ero molto le qualità della cipolla), di cui in realtà ancora è sconosciuta.

Ricca di tantissime qualità come la facile coltivazione, l’alta produttività e la resistenza ad ambienti climatici disagiati, rendono questo prodotto ricercatissimo. Considerate che la sua produzione avviene anche in paesi freddi coma ex URSS o l’Alaska dove le temperature raggiungono i 50 gradi centigradi sotto zero, e che nonostante vengano sommerse dalla neve, loro continuano a resistere e a crescere.

Dalle piccole dimensioni, rispetto alle altre cipolle, ha un alto contenuto di zuccheri e di vitamina C, un gusto delicato e un basso contenuto di zolfo , il che ne favorisce la digeribilità.Inoltre contiene anche un enzima molto importante l’allina, che oltre ad agire sul raffreddore , agisce anche sulla salute della polpa gengivale, considerato fondamentale come elisir di lunga vita…. ottimo direi.

Da un paio di anni la cipolla egiziana è stata reintrodotta nel territorio ligure, più precisamente a Ventimiglia e Valle della Nervia, dove grazie a Marco Damele, (agronomo e fondatore della R&B Agricoltura), ed altri agricoltori liguri spinti dalla passione e dalla ricerca per la cipolla egiziana hanno iniziato la produzione e la distribuzione di centinaia di bulbi di cipolla egiziana in tutta Italia.

L’utilizzo in cucina di questa cipolla e molto vasto, oltre alla cipolla madre -quella che solitamente raccogliamo sotto terra- un ottimo utilizzo si può ottenere dalle foglie verdi e croccanti e dai bulbi, piccoli quanto un centesimo ma altro non sono che il frutto meraviglioso di questo ortaggio.

Ed è proprio per promuovere questo prodotto che nasce il contest …Ma che Cipolla D’Egitto 2018, alla quale partecipo con onore, con la mia ricetta mini boulanee afgani con cipolla egiziana.

Una sfoglia sottile di pane ripieno, fritta o al forno, che fa parte dello street food afgano, la mia versione mini prevede un ripieno cremoso dato dal purè di patate ed il sapore dolce e deciso della cipolla egiziana in agrodolce, un ottima proposta come antipasto o per una serata tra amici, se volete rendere questo piatto ancora più ricco di sapore accompagnatelo con il chutney di prezzemolo e cipolla egiziana …non ve ne pentirete.

Mini Boulanee Afgani con Cipolla Egiziana

Piccole sfoglie di pane ripiene di un purè cremoso e il sapore agrodolce della cipolla egiziana.

Piatto Street Food
Cucina Afgana, Medio Oriente
Preparazione 25 minuti
Cottura 20 minuti
Riposo 30 minuti
Tempo totale 45 minuti
Porzioni 2 persone
Daniela Pennisi

Ingredienti

Ingredienti Base:

  • 125 gr di Farina 0
  • 70 gr di Acqua
  • ½ cucchiaino di Sale

Ingredienti per la Farcitura:

Purè di patate:

  • 100 gr di Patate
  • 20 gr di latte
  • 1 bulbo di Cipolla Egiziana
  • ½ cucchiaino di Curry
  • ¼ di cucchiaino di Peperoncino di Cayenna
  • q.b. Sale
  • 5 gr di burro

Cipolla Egiziana in Agrodolce:

  • 4 bulbi di Cipolla Egiziana
  • 1 cucchiaino di Olio Extra Vergine di Oliva
  • 2 cucchiaini di Acqua
  • 1 cucchiaino di Aceto Bianco
  • ½ cucchiaino di Zucchero

Chutney al Prezzemolo e Cipolla Egiziana (Gashneetch)

  • Un mazzetto piccolo di prezzemolo
  • ½ spicchio di aglio
  • ¼ di peperoncino verde fresco piccante io ho usato quello secco
  • 3 cucchiai di yogurt bianco greco facoltativo
  • 1 cucchiaino di Aceto Bianco
  • q.b. sale
  • 2 foglie verdi di Cipolla Egiziana se ne avete la possibilità
  • q.b. Olio per friggere

Istruzioni

  1. Per prima cosa mettete sui fornelli a fiamma media la patata con dell’acqua e del sale e lasciate cuocere finché non sarà cotta. Scaldate il latte, senza portarlo a bollore, e versate all’interno il bulbo di cipolla egiziana, pulito e tagliato sottile, e lasciate riposare in modo che il latte si aromatizzi.
  2. Preparate ora il chutney di prezzemolo e cipolla egiziana, lavate il prezzemolo (foglie e gambi) e tritalo finemente, pulite l’aglio, eliminate i semi nel peperoncino verde (se utilizzate quello fresco), lavate le foglie verdi della cipolla egiziana e tritate tutti gli ingredienti finemente. Aggiungeteli al prezzemolo con l’aceto, il sale, e se volete un chutney più cremoso aggiungete lo yogurt greco. Amalgamate bene coprite con pellicola e conservate in frigo fino al momento di servire.

  3. Versate la farina e il sale in un recipiente e aggiungete l’acqua un po’ alla volta, amalgamate bene gli ingredienti e versate l’impasto in un piano infarinato, lavoratelo fino ad ottenere un composto morbido e compatto. Lasciate riposare coperto con un canovaccio per circa 30 minuti.

  4. In un padellino a fiamma dolce, versate un cucchiaino di olio e i bulbi di cipolla egiziana puliti e tagliati sottile, lasciateli rosolare un minuto e aggiungete due cucchiaini di acqua, in modo che continuino la cottura senza bruciarsi. Lasciate cuocere ancora qualche minuto, quando la cipolla sarà quasi cotta aggiungete l’aceto e lo zucchero mescolate bene e lasciate qualche altro minuto sul fuoco, il tempo necessario che evapori l’aceto e la cipolla si caramelizzi grazie allo zucchero. Quando sarà pronta mettetela da parte.

  5. Pulite la patata e schiacciatela con la forchetta o con lo schiaccia patate, rimettete su fuoco a fiamma dolce. Versate il latte tiepido con il bulbo di cipolla egiziana e mescolate con un cucchiaio di legno, aggiustate di sale e aggiungete il burro, amalgamate bene. Se desiderate una consistenza più morbida, con il frullatore ad immersione lavorate il purè di patate finché non diventa più cremoso, aggiungete il curry e il peperoncino, amalgamate di nuovo e mettete da parte.

  6. Su un piano infarinato stendete la pasta  molto sottile circa 2 mm, con un coppa pasta rotondo largo circa 7 cm ricavatene dei dischi, versate un cucchiaino di purè e un po’ di cipolla egiziana in agrodolce al centro dei dischi e chiudete a mezzaluna . Ricordate di bagnare leggermente i bordi con un pochino di acqua in modo che si sigillino bene e si eviti la fuori uscita dell’impasto durante la cottura.

  7. Scaldate in una pentola dell’olio per frittura, immergete i boulanee , due alla volta, fateli cuocere qualche minuto per lato, finché non saranno ben dorati. Metteteli a scolare su carta assorbente e serviteli subito con chutney di prezzemolo e cipolla egiziana.

Note

La ricetta chutney al prezzemolo originale prevede molto più aglio e peperoncino verde (per palati molto più forti), la mia versione e molto più leggera ma nonostante ciò molto saporita. Vi consiglio di iniziare con questa e poi eventualmente aumentare le dosi.

“Questa ricetta partecipa al Contest MA CHE CIPOLLA D’EGITTO! 2018”

In Collaborazione con:

E

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.