UA-109815406-1
panini con castagne i ciotola
Lievitati salati

Panini con Castagne e Timo

Oggi tutti mani in pasta, per realizzare dei soffici panini con castagne e timo. Si, hai capito bene, un impasto realizzato con farina, castagne lesse e timo, per ottenere dei panini nutrienti e gustosi.

Confesso che è da un po’ di tempo che volevo proporti questa ricetta. L’anno scorso quasi a fine stagione, e con le ultime castagne in casa, avevo fatto una prima prova, realizzando una pagnotta. Era venuta veramente ottima.

Mi ero promessa di proportela, ed eccomi qui.

La ricetta è veramente semplice, ma come tutti i lievitati, i tempi sono lunghi. Richiede infatti una doppia lievitazione e la preparazione delle castagne lesse.

Quest’ultime le puoi trovare già in commercio pronte all’uso o se preferisci puoi acquistarle fresche e prepararle. Io ho fatto proprio così.

La cottura delle castagne è lunga, ci vogliono circa 40/50 minuti di cottura, a seconda della grandezza. E poi sbucciarle, ripulirle… Si lo so, la domanda al momento è, ma chi me lo fa fare? Io ti rispondo, la soddisfazione del risultato finale.

Tieni in mente però, che le castagne posso essere preparate anche molto tempo prima. Basta che una volta cotte e pulite, le conservi in un barattolo sottovuoto e sterile. Così le troverai pronte, per quando vorrai realizzare questa ricetta.

panini con castagne e timo

 

Il pane con castagne è il pane dei poveri.

Sapevi che il pane di castagne, una volta era proprio considerato il “pane dei poveri”? Ai tempi in cui il frumento erano inaccessibili – come nel periodo di carestia- le castagne e la farina da loro ricavata, furono la salvezza per i più poveri.

Venivano realizzati diverse tipologie di impasti, dalla più semplice come quella per il pane ciacci, composta da farina di castagne e acqua, e cotto tra due lastre di ferro rovente. A impasti più ricchi, con farina di frumento quando si poteva, e patate lesse. Per essere poi gustato con salumi, miele, burro e una volta secco con le zuppe.

Oggi la produzione del pane di castagne è sicuramente legata più alla tradizione del posto. Ed oltre qualche panificio particolare, è difficile trovarlo in commercio. Il problema principale, secondo me, nasce dalla mancanza di glutine nella castagna, rendendo un po’ più complicata la lievitazione.  E il gusto particolare di questo impasto, che poco conosciuto non ha tante richieste.

Ma è importante anche che tu sappia le tantissime proprietà di questo prodotto? Sono ottime da consumare nei periodi di forte stress e stanchezza, visto il loro alto valore energetico. Proprio per questo sono ottime anche per chi fa sport o lavori pensanti.

Se si è in gravidanza, devi sapere che le castagne contengono anche acido folico, ferro e sono ricche di fibre.

Inoltre sono prive di colesterolo e non contengono glutine, quini possono essere consumati tranquillamente anche da chi soffre di celiachia o colesterolo.

Ma come tutte le cose buone vi sono anche delle piccole controindicazioni.

panini con castagne aperto

Essendo ricchi di carboidrati, quindi zuccheri, è consigliabile evitare il consumo per chi soffre di diabete, colite o obesità.

È comunque in generale consigliabile, nonostante le varie proprietà no abusare e soprattutto non mangiarle crude. Poiché tentano a causare problemi di cattiva digestione o gastrite

Allora io qualche nozione anche su questo fantastico frutto te lo data. Ora però tocca a te, svoltino alla camicia e mani in pasta e prepara questi ottimi panini alle castagne anche per una cena tra amici. Potresti preparare piccoli panini farciti con salumi e formaggi per un aperitivo da urlo.

Se provi la mia ricette fammi sapere cosa ne pensi giù nei commenti. Oppure taggami sui social con l’account @laboulangeriep o #laboulangeriep.

Panini Castagne e Timo

Panini con castagne e timo, un'alternativa gustosa da portare a tavola.

Piatto Lievitati Salati
Cucina Italiana
Keyword autunno, castagne, lievitati
Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Lievitazione 4 ore
Tempo totale 4 ore 50 minuti
Porzioni 8 pezzi
Daniela Pennisi

Ingredienti

  • 400 g di Farina 0
  • 200 ml di Acqua a temperatura ambiente
  • 5 g di Lievito
  • 50 ml di Olio d' Oliva
  • 100 g di Castagne Lesse
  • 1 cucchiaino di Timo
  • 1 cucchiaino di Sale

Istruzioni

  1. Riducete le castagne lesse in purea. Versatela la farina con il lievito, l'olio, l'acqua e la purea di castagne ed iniziate a lavorare l'impasto.

  2. Quando l'impasto inizia ad essere amalgamato unite il sale e il timo e lavorate per almeno 10 minuti, finché non otterrete un impasto sodo e compatto.

  3. Fate lievitare a temperatura ambiente, in una ciotola coperta per circa 2/3 ore o fino al raddoppio.

  4. Trasferite l'impasto in una base infarinata, fate un giro di pieghe e formate i panini ci circa 100 g ciascuno. Appoggiateli in una placca ricoperta con carta forno, coprite e fate lievitare altre 2 ore.

  5. Infornate a forno caldo, 180° per circa 30 minuti , sfornate e gustate.

Note

Le castagne le potete trovare in commercio già cotte.

Se avete solo castagne fresche potete cuocerle voi il procedimento è semplice ma un po lungo. Lavate bene le castagne, incidetele con un coltello e versatele in una pentola con abbondante acqua, un po di sale, qualche foglia di alloro e un goccio di olio. Quest'ultimo aiuterà a sbucciare meglio le castagne. Fatele cuocere per almeno 40 minuti, lasciatele raffreddare un po e sbucciate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

AutoreDaniela Pennisi

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.