Biscotti

Rame di Napoli

Da qualche anno una delle festività tipiche americane ha iniziato a diffondersi anche in Italia diventando sempre più presente nelle nostra cultura. Di origine pagana questa festività celtica oltre a rappresenta per loro la conclusione dell’estate e l’arrivo dell’inverno, rappresenta anche il ritorno delle anime dei morti sulla terra insieme a streghe e fantasmi.

Festeggiata tra la notte del 30 Ottobre e il 1 Novembre, anticipa di un giorno quella che è la nostra festa dei Morti (che si contrappone poiché è di carattere religioso) dove tra la notte del 1 e il 2 Novembre le anime dei nostri cari ritornano sulla terra portando dei piccoli doni per i più piccini.

A questa festività sono legati molti dolci della tradizione, in particolare in Sicilia troviamo ” i crozzi i mottu “ ( ossa di morto),  i tetù o Totò (I quali possono essere bianchi o al cioccolato)  i nucatoli e infine le mie preferite le rame di napoli, morbidi biscotti ricoperti semplicemente con glassa al cioccolato o ripiene con marmellata di arancia o nutella.  Oggi vi propongo la versione catanese, semplici ma con l’aggiunta di biscotti secchi, veramente buoni.

Rame di Napoli

Morbidi biscotti ricoperti semplicemente con glassa al cioccolato o ripiene con marmellata di arancia o nutella.

Piatto Biscotti
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 6 persone
Daniela Pennisi

Ingredienti

  • 500 gr di Farina
  • 100 gr. Cacao
  • 200 gr Zucchero
  • 100 gr. Biscotti secchi
  • 1 cucchiai Marmellata di Arancia o la buccia di un arancia
  • 1 cucchiaio di Miele
  • 2 cucchiaini di Cannella
  • 4 Chiodi di Garofano
  • 300 ml di Latte
  • 125 gr di Burro sciolto
  • 10 gr Lievito

Per la copertura :

  • 400 gr di cioccolato  fondente

Istruzioni

  1. Prima di iniziare una piccola premessa, solitamente la ricetta prevede che i chiodi di garofano vengano schiacciati e mescolati all'impasto, non amo molto il sentore forte di questa spezia ed adotto il procedimento che vedrete in seguito.
  2. Scaldate il latte con i chiodi di garofano leggermente schiacciati, non appena raggiunge il bollore spegnete e lasciate qualche minuto in infusione, filtrate per eliminare i chiodi, aggiungete i biscotti secchi e mescolate finché non diventa una cremina, mettete da parte. Mescolate  tutti gli ingredienti  secchi farina con il cacao, la cannella, lo zucchero, il lievito , aggiungete la marmellata e il burro sciolto ed infine il latte con i biscotti, mescolate finché l'impasto non  assume la consistenza di una crema, fate riposare un'oretta circa in frigo.
  3. Su di una teglia ricoperta con carta forno disponete l'impasto a cucchiaiate, avendo cura di lasciare qualche centimetro  tra una cucchiaiata e l'altra,  infornate a 160°( forno preriscaldato) per circa 10/ 12 minuti. Sfornate e fate raffreddare.
  4. Sciogliete il cioccolato a bagno maria, ora potete od immergere la parte superiore del biscotto nel cioccolato o con un cucchiaio lasciare cadere un po di cioccolata sul biscotto, infine la tradizione prevede una spolverata di polvere di pistacchio , ma in questo caso io li ho decorati con cioccolato bianco sciolto e zuccherini a tema Halloween a voi la scelta.

 

 

 

 

 

 

Ciao sono Daniela, moglie e mamma quasi a tempo pieno. Amo i dolci, soprattutto i prodotti da forno, semplici, dai profumi inebrianti, senza troppe pretese. Un semplice biscotto può rendere la vita migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.